eventoofficina interessati

Reggere lo squilibrio

REGGERE LO SQUILIBRIO. Fare politica con i semi dell’innovazione e della profezia

Sabato 1 febbraio abbiamo ragionato di Leadership, corpi intermedi e gruppi dirigenti, insieme a Marco Bentivogli, segretario generale della Federazione Italiana Metalmeccanici (FIM CISL).

Insieme abbiamo parlato di partecipazione e delle grandi trasformazioni che stiamo attraversando, quella demografica, quella digitale e quella climatica.

Inoltre, attraverso il “dilemma del prigioniero” abbiamo sperimentato quanto sia complesso prendere le decisioni giuste in un sistema dove non si è i soli a decidere, ma il nostro futuro dipende anche dalle decisioni degli altri.

Come sempre, è disponibile un breve report dell’incontro, che riporta l’intervento integrale di Marco Bentivogli, i contributi dell’attività con Mentimeter, la riflessione spirituale ed infine qualche suggerimento di libri e film.

_________________________________________________________________________________________________

Sabato 11 gennaio è venuto a trovarci Don Luigi Ciotti, che ci ha aiutato a parlare del “mondo della politica in piena e continua trasformazione“.

Insieme abbiamo fatto una riflessione sul significato che ognuno di noi attribuisce alla politica e la sua testimonianza ci ha accompagnato nel racconto di esperienze di buona politica.

Qui potete trovare un report sull’incontro, che riporta la vostra contribuzione attraverso Mentimeter, l’audio integrale dell’intervento di Don Ciotti e il momento di riflessione spirituale.

_________________________________________________________________________________________________

Sabato 14 dicembre abbiamo approfondito, insieme a Vera Gheno, di come “Comunicare è mettersi in relazione” e abbiamo cercato di capire meglio come governare le organizzazioni al tempo della disintermediazione.

Il secondo incontro del percorso “Reggere lo squilibrio” ha visto la centralità della parola,  con l’obiettivo di spostare le nostre preoccupazioni comunicative dal “cosa posso dire?” al “cosa posso dare?”.

Anche in questa occasione (con un po’ di ritardo) abbiamo preparato un piccolo report sull’incontro, che riprende i tratti salienti di quanto abbiamo ascoltato e condiviso nell’incontro.

_________________________________________________________________________________________________

Sabato 23 novembre si è svolto il primo incontro del percorso “Reggere lo squilibrio“, dal tema “La sfida dell’innovazione per le istituzioni nel tempo del populismo“.

Abbiamo condiviso le nostre opinioni provando a rispondere ad alcune domande su istituzioni e populismo, per prendere dimestichezza con le parole della giornata.

Quindi per aiutarci a riflettere su questi temi, è intervenuto come nostro ospite Matteo Truffelli, docente universitario e presidente dell’Azione Cattolica Italiana.

Abbiamo proseguito con un momento di condivisione per gruppi e concluso con una riflessione spirituale per poter rileggere la giornata da un punto di vista “alto” e “altro”.

Qui potete trovare un breve documento che racconta del nostro primo incontro.

Non dimenticatevi del prossimo incontro “Comunicare è mettersi in relazione: governare organizzazioni al tempo della disintermediazione“, di sabato 14 dicembre, presso la Fabbrica delle E.

Di seguito trovate tutte le indicazioni sul percorso completo, per chi, anche dopo il primo incontro, volesse raggiungerci in questo cammino!

_________________________________________________________________________________________________

Il Laboratorio, nei suoi cinque incontri organizzati e promossi da Ufficio Pastorale Sociale e del Lavoro – Diocesi di Torino in collaborazione con ACLI Torino e Azione Cattolica – diocesi di Torino, si propone di essere uno spazio aperto in cui educarci al dialogo costruttivo e al senso profondo del valore della politica.
Riteniamo urgente, in un contesto di trasformazioni repentine preparare persone appassionate, competenti e capaci di interpretare la realtà odierna. Essere classe dirigente che si assume responsabilità nello spazio pubblico significa dare direzione ai fenomeni.
Questo percorso si prefigge di accompagnare le persone nell’imparare la preziosa arte del governo, pensando che la politica sia davvero la più alta forma di carità (come suggerisce la dottrina sociale della Chiesa).

Servono pionieri che, consapevoli della storia che sta alle loro spalle, tentano di aprire e battere strade nuove. La profezia e la capacità di innovare costituiscono due qualità indispensabili per chiunque assuma ruoli di responsabilità e compiti di guidare una comunità.

⚙️ IL METODO:
L’esperienza che promuoviamo e di tipo partecipativo e laboratoriale. Saremo affiancati da formatori qualificati che apriranno le riflessioni, da rielaborare in chiave comunitaria e da declinare in scelte d’impegno.

I nostri FORMATORI:
??‍? Matteo Trufelli

??‍? Don Luigi Ciotti

??‍? Daniela Ropelato

??‍? Marco Bentivogli

??‍? Vera Gheno

? PROGRAMMA:

✅ 23 Novembre 2019: La sfida dell’innovazione per le istituzioni nel tempo del populismo.
✅ 14 Dicembre 2019: Comunicare è mettersi in relazione: governare organizzazioni al tempo della disintermediazione.
✅ 11 Gennaio 2020: Il mondo della politica in piena e continua trasformazione.
✅ 1 Febbraio 2020: Leadership, corpi intermedi e gruppi dirigenti: la via della partecipazione.
✅ 29 febbraio 2020: La democrazia come occasione dialogo e confronto: spunti per una rinnovata adesione.

? Quota d’adesione: € 25

? CONTATTI: Sr. Valentina Melis (Ufficio Pastorale Sociale e del Lavoro) – Via Val della Torre, 3
Mail: piccoleofficinepolitice@gmail.com
Sito WEB: http://www.piccoleofficinepolitiche.it

Qui trovate la locandina con tutti i dettagli dell’evento: Reggere lo squilibrio

!!!ATTENZIONE!!! – Il primo incontro, del 23/11 si terrà presso il “Salotto delle Idee”, in corso Palestro 14, Torino.