Pace e memoria: due giornate da celebrare e vivere

Pubblicato il Pubblicato in fatto del mese

Gennaio è scandito da due importanti occasioni per riflettere, convertirsi e agire, collocate all’inizio e alla fine: le giornate della pace e della memoria, rispettivamente il primo e il 27 del mese. La Giornata Mondiale della Pace è stata istituita nel 1968 da papa Paolo VI. Nel messaggio di indizione il Pontefice, proponendo la riflessione del Concilio […]

Il Rapporto Censis: l’Italia dell’incertezza

Pubblicato il Pubblicato in fatto del mese

Il 53° Rapporto sulla situazione sociale del Paese è stato presentato dal Censis nello scorso mese di dicembre. Se nel 2017 la parola chiave era «rancore» e nel 2018 «cattiveria», quella che caratterizza il 2019 è «incertezza». La ricerca presenta e commenta i più rilevanti fenomeni sociali ed economici del Paese, si pone come riferimento […]

Il Rapporto “Giorgio Rota”: un bilancio di 20 anni su Torino

Pubblicato il Pubblicato in fatto del mese

Sabato 26 ottobre 2019 è stato presentato l’ultimo Rapporto “Giorgio Rota” su Torino dal titolo Il futuro rinviato, realizzato dal Centro di Ricerca e Documentazione “Luigi Einaudi”. Il lavoro, giunto alla sua ventesima edizione, oltre a fotografare, come gli altri, la situazione nell’area del capoluogo piemontese, opera una sorta di bilancio di questi quattro lustri […]

Ilva: l’insostenibile scelta tra lavoro e salute

Pubblicato il Pubblicato in fatto del mese

La mattina del 4 novembre 2019 i dipendenti dell’ArcelorMittal Italia hanno ricevuto un’e-mail dell’amministratrice delegata Lucia Morselli, li informava che entro trenta giorni l’azienda avrebbe lasciato l’Ilva di Taranto, restituendo lo stabilimento ai commissari straordinari. La ragione addotta è legata all’eliminazione dello “scudo penale” contenuta in un decreto-legge approvato il giorno precedente. Gli analisti ritengono […]

Non è un paese per bambini: l’Atlante dell’infanzia di Save the Children

Pubblicato il Pubblicato in fatto del mese

La sezione italiana di Save the Children, l’organizzazione internazionale che da cento anni combatte per i più piccoli, ha diffuso il decimo Atlante dell’infanzia a rischio intitolato Il tempo dei bambini. Emerge una situazione che senza esagerazione può essere definita drammatica. Questa che segue è una sintetica presentazione dei principali elementi che emergono dall’Atlante. Rimandiamo […]

Saranno 600: ma non basta

Pubblicato il Pubblicato in fatto del mese

La Camera dei deputati, con 553 sì, 14 no e 2 astenuti, una maggioranza “bulgara”, ha approvato il disegno di legge costituzionale n. 214-515-805-B che modifica gli articoli 56, 57 e 59 della Carta, allo scopo di tagliare il numero dei parlamentari: a Montecitorio si passerà dagli attuali 630 a 400, mentre il Senato sarà […]

Il Parlamento UK chiuso per ferie: un colpo alla democrazia

Pubblicato il Pubblicato in fatto del mese

Il 9 settembre, su decisione del Primo Ministro britannico Boris Johnson, è stato l’ultimo giorno di lavori parlamentari nel Regno Unito. La riapertura sarebbe stata il 14 ottobre. Il nodo della questione è l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea, la cosiddetta Brexit. La confusione e le controversie regnano sovrane. Gli accordi raggiunti tra Regno Unito […]

Sea-Watch 3: stabilire la verità

Pubblicato il Pubblicato in fatto del mese

Per essere precisi il Fatto del mese non è avvenuto a luglio, ma suoi effetti hanno caratterizzato anche le settimane successiva al momento culminante della vicenda. All’una e trenta del 29 giugno, infatti, la nave battente bandiera olandese e appartenente all’omonima ONG attraccava nel porto di Lampedusa dopo 17 giorni in mare, con la quarantina […]

La festa di quale Repubblica?

Pubblicato il Pubblicato in fatto del mese

Forse non la si pensa in questo modo, ma il 2 giugno è, in un certo senso, il “compleanno” della nostra repubblica, del nuovo modo di essere uno stato, un gruppo di cittadini, nato dopo la lunghissima esperienza di staterelli divisi, un secolo quasi di monarchia unitaria e un terribile lustro di guerra. Si ricorda […]